Percorsi fissi

Dal sito Asti/CO
12.12.16 –

Percorsi fissi
Il bosco, durante la stagione invernale, offre bei paesaggi e ottima corribilità.
Frutto della collaborazione di tutte le società, 8 percorsi fissi di CO saranno
a disposizione di tutti gli orientisti Ticinesi durante la stagione invernale
e primaverile (termine ancora da definire).

I primi 5 sono già posati:

Dosso di Taverne
– corto: 3 Km, 11 punti
– medio: 3.4 Km, 14 punti
– lungo: 4.5 Km, 18 punti

Cademario Sud
– corto: 1.5 Km, 6 punti
– medio: 2.5 Km, 10 punti
– lungo: 5.1 Km, 15 punti

Cademario Nord
– corto: 3.3 Km, 12 punti
– medio: 5.6 Km, 16 punti
– lungo: 7.8 Km, 21 punti

Sonvico
– corto: 2.5 Km, 11 punti
– medio: 4 Km, 15 punti
– lungo: 5.7 Km, 20 punti

Monte Verità
– corto: 2.3 Km, 8 punti
– medio: 3.4 Km, 11 punti
– lungo: 4.6 Km, 14 punti

I percorsi sono adatti alle seguenti categorie:
– corto: H14/16
– medio: H18 in poi
– lungo: H40/HAL

I punti sono due nastri di colore arancione e bianco della lunghezza di ca 50 cm.

Le cartine sono state distribuite ai rappresentanti CTCO e sono da richiedere alla vostra società.

DAL TMO DI GRUMO

DAL TMO DI GRUMO

Si chiamava quarto TMO ma era in realtà il terzo. E lo si disputava in quel di Grumo (località da cercare in cartina e da non confondersi con gli omonimi in val di Blenio e nel Luganese!). Eh, no. Eravamo in Leventina a pochi passi dal TMO del 2014 a Chironico, ricordate?

E per cominciare bene diremo subito che tra le D10 LAURA si è portata a casa un bel secondo posto. A dire il vero le concorrenti di categoria non erano tantissime. Ma per le piccole speranze è sempre bello avere quell’attimo di gloria e portarsi a casa un premio.

Trafila di classificate invece tra le D12, ovvero i frutti dei kids capitanati da SANDRA. IARA si è presa il posto d’onore dopo una gara a fase alterne: un missile tra il 4° e il 6° punto e discesa tipo Lara-Gut dall’ 8° all’11° punto. Forse pensava di avere ancora su gli sci. In ogni caso è stata brava, ma pure le altre govine non hanno sfigurato con ANNA (quinta), GIULIA (sesta), ALICE (ottava) e una timida CLEMENTINA (undicesima) che seguirà qualche utile consiglio tecnico nei prossimi giorni presso Zio Chico. Tra i coetanei un solo rappresentante, cioè VALERIO, giunto quinto: ricordiamo però che lui corre nella categoria superiore e che sta saggiamente acquisendo esperienze con l’obiettivo di battere sorellona e fratellone entro breve.

Porta bene la nuova categoria D16 per la fedelissima NICLA, risultata dietro solamente a Lisa della O-92 che corre in Selezione. Anche ELISA con il suo (sfortunato) quarto posto non si è difesa male, sebbene abbia perso il podio per meno di mezzo minuto. C’era pure SAMUELE (tra gli H16 però!!) che è ancora un poco fuori allenamento: qualche intertempo nei top-5 lascia comunque bene sperare.

Medaglia di legno a causa di una sorprendente pascolata al 10° punto per NORA tra le D18. Il recupero finale non è stato abbastanza per raggiungere il podio. E’ andata meglio al buon MARTINO, ormai abbonato al comunque dignitoso terzo rango, seppur di soli 18 secondi (dal posto d’onore): lui aveva il 15° punto che gli ha rovinato un po’ la gara.

Tra i govoni (anche quelli nati nel 1996 sono quest’anno considerati govoni!!) segnaliamo il secondo posto di ALBERTO (HAK e primo ticinese) ed il quarto di JAN (terzo ticinese); come pure il secondo rango di SANDRA (D40) con il quarto di MONICA nella medesima categoria, nonché il terzo di LUCIA tra le DAK. Lode e complimenti anche a tutti gli altri: PETRA e SILVIA (D40), MARIA (DB), ANTONIO (H50), ALESSANDRO (H40), ALESSIO e EMANUELE (HAK), nonché il nostro GIOELE nella categoria regina (HAL). Da segnalare anche LAURA e la FAMILY-VERSION di DANIEL (OK).

Prossimo appuntamento: Scarpapè, domenica, con quasi 400 partecipanti. Ciao ciao.

Fine settimana valmaggese per i cugini della SCOM.

Fine settimana valmaggese per i cugini della SCOM. Il GOV ha ripagato la cortesia dell'invito agli allenamenti regalando due bei giorni ricchi di sole. Bei tracciati (due dei quali con formule originali) a Voipo, Moghegno e Cevio che andavano affrontati a dipendenza della difficoltă scelta. Grazie anche ad Antonio che ha coordinato le cartine. Il rientro degli scommini ĕ sicuramente e meritatamente avvenuto col sorriso.

GIALLO CAVALLO al TMO di AROGNO

GIALLO CAVALLO al TMO di AROGNO

Arogno: ridente villaggio in collina prealpina del Luganese (e non del Mendrisiotto!!). Lungo il nasone che si snoda in direzione e sopra Campione (d’Italia) partono per il 2015 le fatiche e le corse dei TMO. A farla da padrona un mix tra neve e sole primaverile che ha permesso qualche timida abbronzatura.
Intanto, in quel fazzoletto di terra in val Mara, nasce un piccolo romanzo. Non come il Promessi Sposi: no, Alessandro Manzoni non centra proprio nulla (anche se uno dei fondatori storici di una fabbrica del luogo si chiamava pure cosi, ahinoi!!).
Si tratta di un giallo: il giallo Cavallo. Che ci facevano Rocco e Alberto? Guardiamo nel Go2ol: il loro nome non figura. Guardiamo nel SOLV: sono regolarmente iscritti. Un intreccio con il KGB? I servizi segreti valmaggesi all’opera? Chi sa risolvere questo giallo?

Ad Arogno la compagine govina era alquanto smilza. Come al festival di Sanremo mancavano diversi BIG, quali Antonio, Chico, Gioele, Lucia, tanto per citarne alcuni. Ma vediamo un po’ come è andata. E come sempre cominciamo dai più giovani, cioè i piccoli grandi govini.

Con nelle gambe la neve invernale IARA (D12) è partita in versione diesel: arriva ancora quarta al nono punto, si ricorda come mettere la bussola ed inserisce il turbo risalendo al secondo posto grazie a tre migliori tempi fino all’arrivo. Promettente quarto posto per la coetanea ANNA, pure lei partita in naftalina e in ripresa successiva: peccato per il podio mancato.
VALERIO inizia invece coraggiosamente (e giustamente) a pagare pedaggio tra gli H12. Lui infatti potrebbe ancora correre in categoria H10 ma, per lungimiranza e senza sforzare, pianifica già il futuro per emulare il fratellone e il papà (e pure la sorellona e la mamma). Tutto sommato un buon quinto posto il suo quale battesimo di categoria. Lezione di ripasso aritmetico invece per AXEL che si è dimenticato che dopo la lanterna numero 5 occorre timbrare la numero 6: sarà per la prossima volta!

Gara parallela tra ELISA e NICLA tra le D16. Alla fine la spunta la più rodata ELISA (quinta) contro NICLA (sesta) che ha avuto il suo battesimo nella nuova categoria: il sorpasso è avvenuto al penultimo punto! Quest’anno ci sarà da seguire con interesse le due balde govine all’opera.

Che dire di NORA tra le D18? Era forse salita ad Arogno il giorno precedente per consumare l’ultimo carnevale ticinese che sentiva poi nelle gambe domenicali? Partita pure lei in versione “bernese” ai primi punti (settima), si è svegliata con il miglior tempo nello sprint finale. In ogni caso è arrivata quarta in una categoria tutt’altro che facile visto che comprende le altre stelline della Sele. Medaglia di bronzo invece per il buon MARTINO negli H18, probabilmente si aspettava qualcosina di meglio ma per essere la prima gara si può anche dire che si è difeso bene. Come pure bene si è difeso il protagonista del nostro Giallo Cavallo: quel ROCCO capace di sfiorare il podio grazie alla sua precisione in cartina: ha preso il primo punto con il quarto tempo ed è arrivato con costanza impareggiabile quarto anche alla fine.

Tra i govoni segnaliamo la “gara a manina” (così è stata definita da un cronista del luogo!) tra SANDRA e MONICA nelle D40, distanziate alla fine di soli sei secondi: quinto e sesto rango. Più attardata la simpatica PETRA, ancora reduce dai bagordi della RSI. Unico e buon podio tra i govoni per il nostro ALBERTO tra gli HAK: secondo! In questa categoria hanno corso pure JAN (settimo ma con due migliori tempi) e ALESSIO (che ha fatto…. PO.F). Infine, ma non per demerito, segnaliamo il settimo posto di ALESSANDRO negli H40 che ha avuto una gara altalenante: partito maluccio si è ripreso anche lui alla distanza, tracciando un parziale quarto posto.

Ed ora pronti per il secondo TMO che sarà in Lombardia e neppure troppo vicino….